Main menu

ID 309 - Intervento su parte di copertura

Mi trovo a effettuare delle opere in un appartamento all'ultimo piano di un condominio in centro città, e il proprietario vorrebbe aprire un lucernario per dare aria e luce ad una soffitta.
La copertura dell'edificio (una schiera) è a due falde con colmo centrale e accesso da un abbaino sopra le scale condominiali, assente qualsiasi dispositivo di protezione. L'ultimo tratto di copertura invece, pur avendo la gronda fronte strada continua con la copertura del resto del palazzo, prosegue con la stessa pendenza in una unica falda, andando quindi a formare una cartella laterale dove nel resto dell'edificio scende la seconda falda tergale.
Di fatto appare quindi una copertura separata e proprio qui, grazie alla maggiore altezza interna, si vorrebbe aprire il lucernario. Ora la mia domanda è la seguente: è possibile realizzare un ETC parziale riferito alla sola porzione di copertura sopra descritta e geometricamente e fisicamente identificabile dal resto? O è invece obbligatorio mettere in sicurezza l'intera copertura (sempre che tutti i condomini siano favorevoli)?


RISPOSTA
la progettazione delle misure di sicurezza per le future manutenzioni devono interessare solo la porzione di copertura oggetto dell’intervento come ben si può verificare all’art. 3 comma 1,lettera b) del DPGR 75/R 2013 che riporta :
“per transito ed esecuzione di lavori sulla copertura, la possibilità di spostamento e di lavoro in sicurezza sulla porzione di copertura oggetto dell’intervento, atta a garantire la raggiungibilità di tutte le sue componenti a fini manutentivi;”