Main menu

ID 283 - PROGETTAZIONE SISTEMA ANTICADUTA

sono stato incaricato di redigere un ETC finale, successivo alla costruzione di un edificio residenziale, con tetto a capanna avente la lunghezza del colmo pari a 7,85 ml e lunghezza delle falde (misurata nel senso di massima pendenza) pari a circa 7,70 ml su di un lato e 7,10 ml sull'altro.

Il proprietario ha installato, al posto della linea vita centrale, un palo girevole ed alcuni punti d'ancoraggio negli angoli del tetto e lungo il percorso attorno all'impianto fotovoltaico, così da evitare l'effetto pendolo.

L'edificio non consente l'arresto caduta, non essendovi il tirante d'aria sufficiente dal bordo della copertura, ragion per cui è obbligatorio lavorare in trattenuta.

Negli schemi progettuali riportati sul sito non è presente la soluzione descritta che, in altre situazioni, è stata da me scartata a favore della linea vita.

Chiedo cortesemente informazioni in merito alla "bontà" della soluzione propostami, volendo avere elementi oggettivi per poter affrontare il problema e valutare il da farsi

 

 

RISPOSTA:

Questo servizio non offre consulenza professionale sulle singole casistiche ma interpretazioni normative e indicazioni di carattere generale. La valutazione del rischio e la conseguente scelta progettuale è compito del professionista 

Per un approfondimento si leggano i seguenti articoli

CR 05 - DISTANZE ANTICADUTA

CR 04 - COPERTURA RAGGIUNGIBILE

CR 07- EFFETTO PENDOLO, OSCILLAZIONI E SCORRIMENTI

CR 03 - TRANSITO ED ESECUZIONE DEI LAVORI IN COPERTURA