Main menu

MODULISTICA - 2016-05-11 -ID 80

1) Nella redazione dell'Elaborato Tecnico della Copertura in fase progettuale, in riferimento alla lettera c del comma 4 Art. 5 della L.R. 75/r, devono essere indicati anche in fase progettuale il modello ed il fabbricante dei dispositivi di ancoraggio, linee di ancoraggio e ganci di sicurezza?

2) In seguito alla Delibera 10 Marzo 2014 n. 178 per la redazione dell'Elaborato Tecnico della Copertura devono essere utilizzati obbligatoriamente gli allegati 1 ETC_Lett.a, 2_ETC_Lett.b,
3 ETC_Lett.c, 4 ETC_Lett.f e 5 ETC_Lett.h contenenti gli schemi di riferimento per redigere i contenuti tecnici di cui all’art. 5, comma 4 del regolamento 75/R oppure gli stessi possono essere utilizzati solo come riferimento e quindi è possibile utilizzare modelli e legende di propria concezione?

 

Risposta:

Come chiaramente descritto nel comma 4 Art. 5 del DPGR. 75/R 2013 l'elaborato lettera a, redatto in fase progettuale, per ciascuno dei dispositivi di ancoraggio, linee di ancoraggio o ganci di sicurezza da tetto utilizzati non necessita della indicazione della norma UNI di riferimento, del tipo di appartenenza, del modello, del fabbricante ed il numero massimo di utilizzatori contemporanei, nonché la manutenzione periodica prevista. Sono obbligatori solo in fase esecutiva quando verrà redatta la planimetria di dettaglio della copertura lett. c Art. 5 comma 4.
E' possibile utilizzare anche modelli diversi purchè contemplino tutti i contenuti previsti dal DPGR. 75/R 2013