Main menu

ID 287 - DISP. DI ANCORAGGIO PUNTUALI/LINEE ANTICADUTA

Con un manto di copertura, formato da lastre in lamiera di allumino 7/10, certificate Ist. Giordano, con inclusa la formazione della linea vita (certificata dal produttore), mi viene posta la scelta tra:
1) Solo dispositivi di ancoraggio anticaduta puntuali calcolati sullo sviluppo del tetto
2) Linea anticaduta flessibile e dispositivi di ancoraggio anticaduta puntuali

dove necessari

Qual'è il sistema migliore ? entrambi rispettano la normativa ?

 

 

RISPOSTA:

Entrambi i dispositivi sono certamente certificati ma come più volte ribadito in questo portale all’art. 10 comma 4 del DPGR 75/R della regione Toscana si afferma:

“L’impiego di dispositivi di ancoraggio puntuali o ganci di sicurezza da tetto è consentito solo per brevi spostamenti o laddove le linee di ancoraggio risultino non installabili per le caratteristiche dimensionali, strutturali o morfologiche delle coperture, ovvero per contrasto con norme di tutela riguardanti l’immobile interessato dall’intervento”

 

Si leggano anche i seguenti articoli:

ID 263 - BREVI SPOSTAMENTI PER ANCORAGGI PUNTUALI

T03 -TRANSITO IN COPERTURA CON GANCI DI SICUREZZA DA TETTO UNI EN 517

T04 -TRANSITO IN COPERTURA CON ANCORAGGI PUNTUALI UNI 11578 UNI EN 795 tipo A