Main menu

ID 67 - IMPIANTO FOTOVOLTAICO E SOPRINTENDENZA

Dovendo prevedere l'installazione di impianto fotovoltaico  a filo falda su copertura del tipo a capanna di un fabbricato di abitazione devo posizionare i pannelli ad una distanza ben definita sia dalla linea di colmo che dalla linea di gronda ?

se si quale è questa distanza ?

visto il parere della soprintendenza che riporto testualmente
"per la successiva manutenzione della copertura siano individuate soluzioni alternative alla indicata linea vita, con la condivisione dei ganci sottotegola in acciaio corten, ma nella considerazione di poter operare in deroga alla normativa vigente di riferimento."

 

Risposta:

Se il quesito relativo alle distanze riguarda gli spazi liberi necessari a consentire il passaggio di un operatore addetto alla manutenzione, si può far riferimento all'art. 130 del Dlgs 81/08 secondo cui  le andatoie devono avere larghezza non minore di m 0,60, quando siano destinate soltanto al passaggio di lavoratori e di m 1,20, se destinate al trasporto di materiali. La loro pendenza non deve essere maggiore del 50 per cento".


Soluzioni alternative sono presenti nella sezione transito in copertura del portale (vedi le seguenti schede: T10 - TRANSITO IN COPERTURA CON PIANI DI CAMMINAMENTO UNI EN 516T09 - TRANSITO IN COPERTURA CON PASSERELLE UNI EN 516,T11 - TRANSITO IN COPERTURA CON SCALINO POSAPIEDE UNI EN 516).

Visto il parere della sovrintendenza che disciplina le norme di tutela è ammesso il ricorso a punti di ancoraggio puntuali.

In questo caso si fa riferimento all'art. 10 comma 4 del DPGR 75/R 2013:
"L’impiego di dispositivi di ancoraggio puntuali o ganci di sicurezza da tetto è consentito solo per brevi spostamenti o laddove le linee di ancoraggio risultino non installabili per le caratteristiche dimensionali, strutturali o morfologiche delle coperture, ovvero per contrasto con norme di tutela riguardanti l’immobile interessato dall'intervento."