Main menu

DPI ANTICADUTA,

DPI ANTICADUTA,

  • Dispositivi di Protezione Individuale

    In questa sezione sono riportate le schede dei DPI (Dispositivi di Protezione Individuale)  che possono essere utilizzati  per l'accesso, il percorso il transito in copertura nelle successive operazioni di manutenzione.

    Per chiarezza sulla definizione di DPI si  precisa che  l'articolo 74, comma 1, del D.Lgs. n. 8112008 e smi "...... intende per DPI qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata e tenuta dal lavoratore allo scopo di
    proteggerlo contro uno o più rischi suscettibili di minacciarne la sicurezza e la salute durante il lavoro.... .." e che l'articolo 76, comma 1, del medesimo decreto stabilisce che i " DPI devono essere conformi alle norme di cui al D.Lgs. n. 475/1992" ed infine che l'articolo 1, comma 2 del D.Lgs. n. 475/1992 prescrive che "...... si intendono per DPI i prodotti che hanno la funzione di Salvaguardare la persona che l'indossi o comunque li porti con se da rischi per la salute e la sicurezza.....: , ne consegue che i dispositivi di ancoraggio installati non permanentemente nelle opere di costruzione ed aventi Sia funzione di salvaguardare il lavoratore da rischi per la salute e la sicurezza sono considerati DPI.
    Da quanto sopra discende che tali dispositivi di ancoraggio presentano almeno le seguenti caratteristiche:

    1. sono portati in loco e messi in opera dal lavoratore;
    2. sono rimossi al termine del lavoro dal lavoratore stesso.

    Ai fini della progettazione di un corretto sistema anticaduta il progettista deve individuare le dotazioni necessarie all'immobile per le manutenzioni successive della copertura ad esclusione dei DPI, che attengono invece alla dotazione del manutentore. 

    Tutti i dispositivi riconosciuti come DISPOSITI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE devono riportare il marchio CE.

    Normativa Tecnica - Direttive Europee - Marcatura CE